Blog

Scopa elettrica Folletto

Com’è nata Vorwerk

Vorwerk nasce in Germania nel 1883, in una piccola cittadina di nome Wuppertal. I due fondatori dell’azienda si chiamavano Carl e Adolf Vorwerk. Nonostante questa azienda sia ormai nota in tutto il mondo, la sua filosofia è rimasta invariata ed ancora oggi, si tratta di un’azienda a conduzione familiare, ereditata dagli eredi dei due fondatori. I primi prodotti realizzati da quest’azienda furono dei tappeti, che allargò il suo catalogo solo qualche anno dopo, con l’introduzione di telai meccanici, motori a trasmissione e grammofoni. Tuttavia, in Italia e non solo, l’azienda è ben nota per la scopa elettrica Folletto. Vediamo com’è nato questo aspirapolvere di successo mondiale. L’intuizione parte subito dopo la fine della prima guerra mondiale. Il settore dei grammofoni era ormai in declino e l’azienda aveva bisogno di un nuovo prodotto di punta. Engelbert Gorissen è l’inventore del Folletto. Un ingegnere che lavorava in azienda, che inserì il motore del grammofono in un’aspirapolvere, per realizzare un prodotto maneggevole e versatile. Quando il prodotto venne mostrato alla sua segretaria, lei disse: “sembra un folletto!”. Il resto della storia lo conosciamo tutti.

Un’incredibile potenza di aspirazione

scopa elettrica follettoQuello che si chiede la maggior parte delle persone, però, è a cosa è dovuto il suo incredibile successo mondiale. La caratteristica più nota, è senza ombra di dubbio la sua potenza aspirante. Questa, abbinata ad una incredibile maneggevolezza del prodotto, un’ampia gamma di accessori, che rendono l’aspirapolvere versatile, adatto non solo alla pulizia dei pavimenti e chi più ne ha più ne metta. Il design, che si è ovviamente evoluto con il passare degli anni, resta comunque uno dei marchi distintivi del prodotto. Anche se non lo conosci, infatti, basta vederlo per capire che è un Folletto e non solo per i suoi dettagli in verde. Il design dell’ultimo modello, è rappresentato da una forma sinuosa e incredibilmente ergonomica. L’apparecchio viene costruito facendo abbondante utilizzo di plastica ABS molto resistente agli urti, oltre ad essere particolarmente leggera. La nuova scopa elettrica Folletto è molto semplice da utilizzare, favorisce una posizione corretta della colonna vertebrale e non affatica la schiena durante le pulizie. L’ergonomia è stata migliorata ulteriormente con dettagli pressoché piccolissimi, ma che fanno la differenza nell’uso quotidiano della scopa. Infine, da non dimenticare che la scopa elettrica Folletto utilizza ancora il suo amato sacchetto, comunque facile da trovare in commercio rispetto ad altri marchi.

L’inseparabile sacchetto

Nonostante l’evoluzione tecnologica abbia ribadito in questi ultimi anni, che gli aspirapolvere senza sacco sono il futuro, la scopa elettrica Folletto utilizza ancora i suoi sacchetti, anche se si sono evoluti negli anni. Il nuovo modello, infatti, utilizza un sistema di aggancio e sgancio del sacchetto ancora più semplice che in passato. Ora l’operazione è semplice e veloce, e richiede davvero pochissimi secondi. La scopa elettrica Folletto non si è mai “sganciata” dal suo sacchetto, perché esso è in grado di catturare, secondo test, il 99% della polvere, cosa che effettivamente riesce a pochi aspirapolvere in circolazione. Oggi Vorwerk, grazie al Folletto, può vantare di avere in casa uno degli aspirapolvere più venduti al mondo.