Blog

Scopa elettrica Dyson

Il marchio Dyson

James Dyson è l’inventore della scopa elettrica più potente del mondo, ma com’è arrivato a progettarla? Correva l’anno 1978, a quei tempi, l’ingegnere fu deluso dalle prestazioni, sempre peggiori, giorno dopo giorno, del suo aspirapolvere domestico. Per questo motivo lo aprì, per capire quale fosse il suo problema. Si accorse che il sacchetto, più si riempiva e più l’aspirapolvere perdeva di potenza. Fu per questo motivo che pensò di progettare un aspirapolvere, dotato di un motore ciclonico, che riuscisse a separare l’aria dalla polvere, accumulando quest’ultima in un serbatoio separato ed espellendo l’aria pulita dalle bocchette anteriori. Venne così inventata l’aspirapolvere ciclonico senza sacco. La sua invenzione, era stata ispirata da un suo stesso progetto, una torre industriale, a funzionamento ciclonico, che serviva per separare dall’aria le particelle di vernice. In pratica, quella grossa torre, venne rimpicciolita ed inserita in un aspirapolvere. Il successo fu immediato, nonostante il costo elevato del prodotto. Venne presentato in Giappone in pompa magna e ne vendette una cifra.

PRODOTTO Rumorosità Wattaggio VALUTAZIONE VEDERE IL PRODOTTO
87 dB 350 W VEDI PREZZI
82 dB 425 W VEDI PREZZI
70 dB 350 W VEDI PREZZI
86 dB 350 W VEDI PREZZI
90 dB 850 W VEDI PREZZI
86 dB 850 W VEDI PREZZI
87 dB 350 W VEDI PREZZI
77 dB 100 W VEDI PREZZI
87 dB 350 W VEDI PREZZI
85 dB 200 W VEDI PREZZI

Dov’è arrivata Dyson

scopa elettrica dysonGrazie alla scopa elettrica Dyson, oggi l’azienda è conosciuta in tutto il mondo e i suoi apparecchi vengono distribuiti in oltre 65 paesi. Dyson è cresciuta a tal punto, che dall’idea di un singolo uomo, si è passati ad un’azienda che oggi conta circa 1000 dipendenti. Nonostante ciò, Dyson non sembra affatto intenzionata a fermarsi. Il fulcro dell’azienda, è formato da un gruppo di ingegneri, che cerca costantemente di rinnovare e migliorare i propri prodotti. Sfornando di anno in anno, sempre nuove idee e nuove invenzioni. Questi ingegneri provengono dalle discipline più disparate. Chi ha studiato la dinamica dei fluidi, chi l’elettronica e chi la robotica, e tutti assieme si riuniscono per progettare il miglior prodotto possibile. I team di ricerca si trovano in varie parti del mondo, ma la sede principale resta l’Inghilterra. Di recente, è stato aperto un nuovo reparto per la costruzione di motori a Singapore, astro nascente dell’economia mondiale. Questi motori, che costituiscono il fulcro della scopa elettrica Dyson, verranno inseriti in tutti i suoi prossimi prodotti.

L’aspirapolvere più potente del mondo

La scopa elettrica Dyson è semplicemente l’aspirapolvere più potente del mondo, grazie al suo brevetto registrato, la tecnologia ciclonica. Infatti, nonostante altri produttori si siano affrettati a scrivere sui loro aspirapolvere, che sono anch’essi dotati di questa tecnologia, in realtà, sono tutti differenti dall’originale, proprio perché si tratta di un brevetto registrato. La scopa elettrica Dyson si divide in diverse categorie, abbiamo la scopa elettrica Dyson senza fili, quella a traino, il modello verticale, l’aspirapolvere robot e l’aspirapolvere portatile. Ciò che contraddistingue ogni suo prodotto, è la forza di aspirazione. Inoltre, i prodotti Dyson sono facilmente riconoscibili dal loro design, particolarmente minimale ed ergonomico. Le scope elettriche dell’azienda sono facili da maneggiare e offrono un peso invidiabile. La potenza è superiore a quella di qualsiasi altro aspirapolvere in commercio, provare per credere!